Lo Youtuber più famoso del mondo

pewdiepie

Ha 25 anni, nato a Göteborg in Svezia e conta più di 36 milioni di persone iscritte al suo canale… Di chi stiamo parlando ? Ma ovviamente di Felix Kjellberg, meglio conosciuto come PewDiePie, la star di Youtube.

In questo articolo vedrò di fartelo conoscere un po’ meglio, andando oltre le cifre, che sono sbalorditive, ma dietro c’è una persona, con una storia da raccontare…

La storia di PewDiePie comincia nella primavera del 2007, quando aveva appena 17 anni. Come al solito era impegnato a giocare a World of Warcraft. Ormai era giunto al 70° livello, alla fine del gioco, lo supera e subito dopo sta per cominciare un’altra partita, con un nuovo personaggio. A quel punto qualcosa scatta dentro di lui… Si chiede cosa sta facendo…che senso ha arrivare in vetta per poi ricominciare tutto da capo ?! Realizza che sta buttando via il suo tempo e che i videogames lo stanno rendendo solitario e introverso. A quel punto ha chiuso tutto e ha deciso di porsi degli obiettivi reali. Si è fiondato negli studi e i suoi voti sono migliorati dopo solo un anno… Da quel momento, Felix si è imposto di arrivare sempre a raggiungere le sue mete.

In quel periodo ha aperto il suo canale Youtube e creato il personaggio di PewDiePie. All’inizio i suoi video erano poco curati, registrava semplicemente qualche scena di videogame, senza commenti e tralasciando completamente la narrazione e il montaggio in post produzione.

Piano piano ha cominciato a commentare i suoi video, stava nascendo quello che adesso è comunemente chiamato Game Playing, ma Felix non immaginava nemmeno lontanamente che quello che considerava un divertimento personale lo avrebbe reso la star che è adesso, da WoW player a PewDiePie.

Per un periodo ha provato anche il Vlogging, il video blog, che al momento era la vera tendenza di Youtube, si è anche divertito, ma si sentiva stupido.. lui è un Player, e sul Tubo mancava la figura del giocatore…c’era spazio per uno come lui.

È cresciuto molto da allora, PewDiePie, ma è rimasto un ragazzo modesto, lontano dai comportamenti ostentativi delle star di HollyWood, che tutte insieme non arrivano a fare i suoi numeri : I suoi video sono stati visualizzati 8.874.318.344 volte, con un pubblico fidelizzato di quasi 38 milioni di persone. Ogni secondo, da qualche parte del mondo, qualcuno si sta iscrivendo sul canale di PewDiePie.

Al liceo, l’obiettivo di Felix Kjellberg era ottenere dei buoni voti per essere accettato al Master Program d’Ingegneria Industriale presso la Chalmers University of Technology, dove è effettivamente entrato, ma dopo un solo anno di studi, ha notato che non aveva nulla in comune con i suoi colleghi. Tutti volevano fare carriera nel mondo degli affari, una cosa che a Felix non interessava minimamente.

Nel frattempo i suoi video cominciavano ad essere notati, attirando un numero crescente di spettatori. Il format piaceva, PewDiePie si filmava mentre urlava dallo spavento, giocando ad Amnesia, un survival horror sviluppato dalla Frictional Games. La gente ha cominciato a commentare i suoi video, chiedendone altri simili. La sensazione è stata incredibile e da allora ogni giorno un nuovo video viene caricato nel suo canale.

L’incontro con Marzia Bisognin alias CutiePieMarzia

Con il tempo il suo pubblico si è evoluto, prima il 99% degli spettatori era di sesso maschile, poi anche le donne si sono accorte di lui, e ad oggi il 45% dei suoi iscritti sono ragazze.

Il destino ha voluto che uno spettatore italiano ha condiviso un suo video, commentando “Date un’occhiata a questo deficiente”. Tra i suoi amici c’è Marzia Bisognin, che vede il video e non pensa affatto che Felix sia un deficiente, anzi… s’iscrive al suo canale e dopo qualche tempo comincia a scrivergli attraverso Facebook.

I due cominciano a scambiarsi email e video messaggi, poi un giorno Felix lascia un biglietto per i genitori sul tavolo della cucina e parte per l’Italia, dove rimane per due settimane. Successivamente Marzia si trasferisce in Svezia e dopo qualche mese i due tornano in Italia.

Ma vivere qui da noi non piaceva a Felix, insoddisfatto della connessione Internet e dei tempi di caricamento per i suoi video su Youtube. La coppia comincia a cercare una nuova casa, possibilmente in una cittadina di mare, vicino ad una grande metropoli, dove la gente parlasse inglese. La scelta cade su Brighton.

Anche Marzia è una Youtuber, anzi, per non lasciarsi per strada qualche record, è la Youtuber italiana più famosa… con oltre cinque milioni d’iscritti… il triplo di quelli di FaviJ, la risposta italiana a PiewDiePie, o come dice qualcuno, la brutta copia.

L’influenza nell’industria dei videogame

Con i suoi numeri, PewDiePie è molto corteggiato dalle grandi aziende, qualcuno gli ha addirittura proposto di girare un film, ma alla fine non se n’è fatto più niente. E poi Felix ha da fare, non può trascurare la sua passione per i videogames.

Le riviste specializzate del settore, hanno riferito che durante i quattro di anni in cui PewDiePie ha giocato a Skate 3, le vendite per la EA sono aumentate notevolmente, tanto da spingere l’azienda a rimettere il gioco sul mercato, nonostante si trattasse di un prodotto scadente con una miriade di problemi e bugs, il che del resto lo rendeva perfetto per i video di Youtube.

PewDiePie è stato utile anche per il successo di Slender, un altro survival horror, e giochi demenziali come Goat Simulator di Coffee Stain Studios e Flappy Bird, sviluppato dal programmatore vietnamita Dong Nguyen. Osservando le statistiche di mercato, le vendite sono aumentate per ogni gioco che PewDiePie ha mostrato sul canale. Nessuno conosceva Slender, il trailer era stato visualizzato solo cinquanta volte, Felix lo ha scovato e ha provato il gioco… ed è stato un successo.

Il rapporto con il pubblico

I commenti su Youtube sono un’arma a doppio taglio, persone in cerca di un momento di popolarità, insultano, spammano, trollano, si mescolano ai numerosi complimenti che Felix riceve ogni giorno. I suoi fan lo trattano come qualcuno a metà tra un amico e un idolo; una frase ricorrente tra i commenti è “Notice me Senpai”, un’espressione coniata da PewDiePie molto tempo fa, composta dalla frase in inglese Notami, mentre Senpai è un termine giapponese che sta ad indicare il maestro.

Un’altra tecnica, che i fans utilizzano per attirare la sua attenzione, è utilizzare una sua foto o quella di Marzia, come immagine del profilo. In un video pubblicato nell’estate del 2014, intitolato Culture Youtube ?, Felix sottolinea la ragione per cui preferisce chiamare i suoi spettatori “Bros“, piuttosto che fans… perché li considera tutti uguali. “Io sono come te, non sono superiore in nessun aspetto“, e continua spiegando che non c’è niente di speciale su Youtube, “la maggior parte di noi, sono solo persone veramente strane che hanno trovato qualcosa in cui essere nerd e che apparentemente ci mette in una posizione elevata rispetto tutte le altre persone ….non dovrebbe essere così…”.

Verso la fine di agosto dello stesso anno, dopo aver raggiunto i 30 milioni d’iscritti, posta un video in cui annuncia di voler disabilitare i commenti, in quanto è impossibile, ormai, comunicare con i veri seguaci, che sono annegati in un mare di spam, annunci e troll. Il giorno seguente su Tumblr, chiede alle persone di votare una nuova idea : chiunque voglia continuare a commentare i suoi video, potrà farlo, pagando un dollaro che sarà devoluto in beneficenza.

È una buona idea, si capisce che non è un tentativo di racimolare soldi facili, ma non tutti hanno Paypal o la possibilità di pagare. Trattandosi poi di un pubblico molto vasto, i problemi non sono mancati, che Felix ha affrontato telefonicamente direttamente con i responsabili di Youtube, senza però arrivare a una soluzione.

A quel punto, per protesta, Felix ha chiuso i commenti per un po’ di tempo… poi è tornato sui suoi passi e cerca di fare un po’ di pulizia, ma l’impresa è al di fuori della sua portata; ogni giorno riceve circa 60.000 commenti e controllarli tutti è impossibile.

Fonte notizie : iconmagazine.se

1 opinione su Lo Youtuber più famoso del mondo

  1. Alba
    11 mesi fa

    You Tuber state rovinando l’adolescenza dei bimbi,non insegnate altro che demenza……

Lascia un commento...è gratis...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *