Quanto si guadagna con le Opzioni Binarie?

Trader davanti a schermo con multiframe

Sono molte le persone si dedicano al trading per provare a guadagnare un po’ di soldi e arrotondare il proprio stipendio. Grazie alla diffusione del web e degli strumenti messi a disposizione dagli operatori finanziari, al giorno d’oggi è possibile trasformare il proprio computer in una piattaforma di trading, sempre connessa ai mercati finanziari.

In particolare, un nuovo strumento finanziario ha permesso un ulteriore sviluppo del trading online. Stiamo parlando delle opzioni binarie, ormai conosciutissime anche in Italia, grazie alla loro praticità e semplicità. Con questo strumento finanziario, l’investitore deve solamente indovinare l’andamento (in rialzo o al ribasso) entro una termine prestabilito. In caso di stima esatta riceverà un guadagno prestabilito. Ad esempio, supponiamo d’investire 100 € sul fatto che il cambio EUR/USD nelle prossime due ore si trovi al di sopra di 1.2023. Se la previsione è corretta ci ritroveremo con un capitale di 190€, se invece il cambio chiude al di sotto, dovremo salutare i nostri 100 €.

Dopo questo semplice esempio vi starete chiedendo se è possibile fare del trading online con le operazioni binarie un’occupazione a tempo pieno che garantisca un salario sufficiente per vivere dignitosamente. Oppure vi domanderete quante ore servono per raggiungere un guadagno adeguato… O ancora se è possibile diventare ricchi con le opzioni binarie

Sono tutte domande lecite, ma va premesso che, come tutti gli investimenti, anche le operazioni binarie richiedono un importo da investire. E ovviamente i guadagni saranno proporzionali alla sua entità, in modo da poter gestire efficacemente le perdite (inevitabili). Questo è il concetto di gestione del capitale, anche detto money management.

Tutti coloro che hanno a disposizione somme limitate possono comunque provare, in quanto esistono broker che permettono d’iniziare queste attività con capitali modesti. Inoltre c’è la possibilità di usufruire di bonus per aumentare il saldo iniziale. In questi casi, però, non c’è da farsi molte illusioni… Con un capitale limitato, le opzioni binarie possono rappresentare solo un mezzo per arrotondare lo stipendio mensile, una sorta di reddito sussidiario.

Per cui non lasciatevi sopraffare dall’entusiasmo e dalla voglia di guadagnare velocemente. Senza aver intrapreso un percorso di studio e di pratica con il conto demo, e soprattutto considerare le opzioni binarie al pari delle scommesse, vi vedrete presto azzerare il vostro conto. Oltre a studio e conto demo è importante anche studiare una strategia metodica e stabilire il proprio livello di rischio.

Tutto questo richiede naturalmente del tempo, per cui è logico che chi possiede già una professione dovrà trovare il modo per dedicarsi all’attività di trading. Attenzione però, anche se le opzioni binarie possono essere anche divertenti, non vanno considerate come un hobby!!!

Come ogni attività imprenditoriale, anche il trading online comporta dei rischi. Ci sono però delle differenze importanti con l’imprenditoria classica. Infatti un imprenditore non sa quanto può rendere il suo investimento. Può fare tutte le analisi che vuole ma poi sarà il mercato a decidere l’entità dei suoi eventuali guadagni. Nelle opzioni binarie questo non succede, perché i profitti sono prestabiliti al momento dell’investimento.

L’elemento che invece accomuna trading con le opzioni binarie e libero professionismo è il rischio d’impresa. Si può perdere il capitale investito sia con le operazioni binarie sia con l’apertura di una partita IVA.

Concludendo, possiamo dire che diventare ricchi con le opzioni binarie è possibile (anche se altamente improbabile), ma bisogna fare le cose con coscienza. Ci sono alcune persone (molte poche in realtà), che attraverso un approccio serio e disciplinato, hanno trasformato queste attività in un lavoro a tempo pieno con gratificazioni importanti.

Lascia un commento...è gratis...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *