Favij, lo Youtuber con più iscritti in Italia

Favij

I nativi digitali conoscono a memoria gli Youtuber, vere e proprie star che hanno fatto fortuna con i propri video sul canale più famoso del web. Tra tutti i vlogger mondiali spicca l’italiano Favij, al secolo Lorenzo Ostuni. In questo articolo scopriremo chi è Favij, come è nata la sua fortuna e quali sono i segreti per diventare uno Youtuber di successo.

Favij è il nome d’arte di Lorenzo Ostuni, un ragazzo semplice dal volto pulito nato nella provincia di Torino nel 1995. Figlio di un dipendente di una società informatica, Lorenzo ha sempre avuto in mano un computer. I videogames sono sempre stati la sua passione, ma la famiglia non ha mai permesso che lo assorbissero completamente. In diverse interviste, Lorenzo ha confermato che i genitori gli avevano imposto un massimo di due ore al giorno di gioco, impostando un timer sul computer che lo spegneva in automatico.

Durante l’adolescenza, Lorenzo ha iniziato a filmarsi mentre giocava ai più comuni videogiochi, commentando in diretta tutti i personaggi della cyber-realtà che incontrava durante le partite, spiegandone punti di forza e talloni d’Achille, ma soprattutto usando tanta ironia. Pian piano ha iniziato a postare i suoi video, completamente home made, sul suo nuovo canale YouTube, FavijTV™, trasformandosi così nel suo alter ego di vlogger.

Favij e il gaming, storia di un amore senza fine

Una volta diventato Favij, Lorenzo non credeva di certo di divenire lo Youtuber più celebre d’Italia. Il canale Youtube sul quale postava i propri video ha iniziato con un migliaio di iscritti, che in breve sono diventati cinquemila e poi diecimila. Per un ragazzo semplice, che vive il gaming come un gioco, queste cifre possono far girare la testa. In realtà con il tempo gli iscritti sono cresciuti in maniera esponenziale, arrivando a diversi milioni. Nel 2017 Favij ha 3,5 milioni di follower su Youtube, quasi 2 milioni su Instagram e quasi 800 mila seguaci su Facebook.

Il segreto del suo successo è il suo intenso amore per il gaming e per quello che c’è intorno. Ogni suo video è un concentrato di consigli, di commenti utili per altri videogiocatori e di battute che alleggeriscono le partite più complesse. Favij è il classico ragazzo della porta accanto, il vicino di pianerottolo al quale piace giocare ai videogames ma che ne ha fatto, quasi per scherzo, una professione.

Professione Youtuber

Ciò che era un gioco pomeridiano, fatto di video e molte risate, è diventata una vera e propria professione. Oggi Lorenzo trascorre diverse ore al computer a giocare per realizzare i propri video, post prodotti in maniera professionale con l’aiuto di diversi software di editing.

Il videogaming gli ha portato anche delle entrate economiche da capogiro per un ragazzo della sua età, tutte derivate da sponsor importanti: da OVS alla Wind, dalla Nintendo a Cartoon Network, passando per La Repubblica e il gruppo Mondadori. Quest’ultimo ha curato anche la pubblicazione del libro di Favij, Sotto le cuffie, che racconta il meraviglioso mondo di Lorenzo e Favij, due facce della stessa medaglia.

Nel 2015 lo Youtuber ha firmato anche la partecipazione come attore protagonista al film Game therapy, diretto da Ryan Trevis: l’uomo protagonista si trova intrappolato in una realtà virtuale nella quale si deve comportare proprio come fosse un videogioco.

Lascia un commento...è gratis...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *