Uscire dalla zona di comfort

zona di comfort

Nell’articolo precedente abbiamo accennato alla zona di comfort, un argomento molto discusso nel settore del multilevel marketing, ma di che cosa si tratta in realtà?

Sai, la maggior parte delle persone che non entra nel network marketing o lo abbandona dopo pochi mesi, fa un errore gravissimo : cerca di ottenere risultati diversi continuando a fare le stesse cose che ha sempre fatto.

Lasciamo da parte le eccezioni, concentriamoci sulle statistiche…. le persone che guadagnano cifre importanti nel multilevel marketing incontrano persone nuove, partecipano ai meeting organizzati dall’azienda… escono dalla loro zona di comfort.

Uscire o meglio ancora allargare la propria zona di comfort

Attenzione, non dobbiamo pensare a una mappa, non dobbiamo prendere la macchina e percorrere centinaia di km, fermarci in una città a noi sconosciuta e fermare le persone nella piazza principale, assolutamente, uscire dalla zona di confort significa semplicemente aprirsi a nuove situazioni, a fare cose che non avevamo mai fatto prima.

Ti faccio un esempio, sicuramente avrai sentito parlare del gioco del Cashflow 101 di Robert Kiyosaki, bene, forse non sai che in moltissime città ci sono dei club dove si può giocare al Cashflow. E capisci bene che genere di persone partecipano a questi eventi? Non gente potenzialmente interessata al tuo business, piuttosto gente interessante, e guarda che c’è una grandissima differenza. Questo venerdì andrò al Roma Cashflow Club, insieme alla mia compagna e a un altro distributore di Synergy e sua moglie, andiamo li, giochiamo, ci divertiamo, conosciamo persone nuove, ci scambiamo i biglietti da visita e se son rose fioriranno. Sicuramente non andiamo a scaricare un camion di mattoni, passiamo semplicemente un venerdì sera diverso.

Vediamo altri suggerimenti, a breve parlerò con qualche gestore di una qualsiasi pizzeria, chiedendogli se possiamo organizzare un buffet, invitiamo un po’ di persone, le facciamo mangiare, magari con un contributo di 3-5 € e presentiamo la nostra opportunità. Hai mai fatto una cosa del genere? Neanche io, ecco che usciamo dalla zona di confort.Stamattina mi ha chiamato il mio amico Andrea, lui è in un’altra linea di Synergy, per cui non abbiamo interessi diretti in comune, ma abitiamo a pochi km di distanza, per cui stiamo studiando delle forme di collaborazione, aveva trovato su Google una specie di associazione di networkers a Roma, ha preso la metro (e lui odia i mezzi pubblici e il caldo) ed è andato a vedere la situazione, non gli è piaciuta ed è tornato indietro. Ma si è sforzato di fare una cosa che non fa volentieri, se rimandi a domani, se cerchi la situazione ideale, non combinerai mai niente, garantito.

Lascia un commento...è gratis...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *